Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di the ‘ Stagione 2017-18’ Category

La Roma in rima,Stagione 2017-18

18 ottobre 2017

Chelsea – Roma C.L.

Chelsea – Roma: 3-3

***

‘Na Roma io così nun l’ho mai vista,

sontuosa pe nun dì eccezzionale,

co bona pace de chi vede male

e guarda solo l’artre messe in lista.

***

Tre pari dice solo der finale,

no come che ha giocato e che conquista

‘sta Roma nostra e er monno romanista,

ch’ha surclassato quelli e tanto vale.

***

Er primo go’ de Kolarov, due a uno,

poi er pari ch’è de Dzeko, senza pari,

che segna er terzo pure sarvognuno.

***

Poi er Chelsea fa tre a tre, ma monti e mari

lo sanno che nun ce n’è pe nissuno,

solo la Roma, l’artri sò gregari.

***

Stefano Agostino

***

***

La Roma in rima,Stagione 2017-18

15 ottobre 2017

Roma – Napoli

Roma – Napoli: 0-1

***

Ché nun se dica, manco mai pe scherzo,

che qui nun rimo e scrivo co un sonetto,

solo perché c’è stato ‘sto verdetto,

de zero a uno e che la Roma ha perzo.

***

Nun è de certo ‘na sconfitta, ar netto

de infortuni a raffica e der verzo

de la fortuna che va de traverzo,

a famme nun rimà così de getto.

***

Co un avverzario certamente forte,

la Roma nun ha mai demeritato,

e questo già me basta mille vorte.

***

C’è tutto ancora in ballo, un campionato,

magara co un ber po’ de bona sorte,

tutto pò èsse ancora conquistato.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2017-18

1 ottobre 2017

Milan – Roma

Milan – Roma: 0-2

***

Che bello quanno sbanchi su a Milano,

comunque sia strisciata è ‘na bellezza,

spavarderia romana co destrezza

orgojo giallorosso, ossia romano.

***

Du’ a zero. Applausi. Detto co chiarezza

bisogna èsse granni e annacce piano,

giocà imponenno er ritmo a tutt’er brano

ch’è un’armonia de sòni e de dorcezza.

***

De Dzeko er primo go’ su deviazzione,

er due è de Florenzi a chiude er conto

ma è la Roma tutta da ovazzione.

***

Nissuno che nun lotti senza sconto,

pe ‘sti tre punti, boni a ‘gni occasione,

ma qui a Milano, mejo pe confronto.

***

Stefano Agostino

***

***

La Roma in rima,Stagione 2017-18

27 settembre 2017

Qarabag – Roma C.L.

Qarabag – Roma: 1-2

***

Se vince, ma co granne sofferenza,

che francamente pare un po’ eccessiva,

era inizziata da locomotiva,

che poi ha tirato er freno d’emergenza.

***

Du’ a zero un quarto d’ora, squadra viva,

de Manolas e Dzeko la presenza

ar tabbellino, poi cala la benza

e segna er Qarabag, che se ravviva.

***

Conteno li tre punti pe missione,

da pià in trasferta, sempre benvenuti,

ma da evità ‘sti cali d’attenzione.

***

Senza annà a fà però processi arguti,

quanno se vince, tutto va benone,

vince la Roma. E a voi, tanti saluti.

***

Stefano Agostino

***

***

La Roma in rima,Stagione 2017-18

23 settembre 2017

Roma – Udinese

Roma – Udinese: 3-1

***

Terza vittoria che se mette in fila,

un go’ de Dzeko e due der Faraone,

granni giocate, granne prestazzione,

a chiude ‘sto discorzo e ‘sta trafila.

***

Senza ‘na sofferenza, né un magone,

c’è l’Udinese che frattanto sfila,

la Roma, tiri in porta diecimila,

‘gni vorta se presenti l’occasione.

***

C’è tempo pure de sbajà un rigore,

un artro palo, ch’ormai è un’usanza

a cui la Roma è avvezza … er tempo score …

***

… se pìa poi un go’ che nun ce dà lagnanza,

né a ‘sta partita je toje er colore

ch’è giallo e rosso, appunto, d’ordinanza.

***

Stefano Agostino

***

***

La Roma in rima,Stagione 2017-18

20 settembre 2017

Benevento – Roma

Benevento – Roma: 0-4

***

Du’ go’ più du’ autogo’ pe un pokerino

da mette giù sur campo a Benevento,

tre punti, porta a casa, m’accontento,

anche si l’avverzario è un manichino.

***

Conta la Roma, sempre, e er suo portento,

l’organico, si questo qui è er matino,

che cià talento vivo e sopraffino,

a questo guardo oggi e pure attento.

***

Co un Dzeko che fa tutto lì davanti,

du’ go’, du’ legni e anche l’autoreti

sò frutto de movenze sue importanti.

***

Co ‘na squadra così felici e lieti,

tornamo a casa tra bardoria e canti,

nissuno ce lo torga o ce lo vieti.

***

Stefano Agostino

***

***

La Roma in rima,Stagione 2017-18

16 settembre 2017

Roma – Verona

Roma – Verona: 3-0

***

Vince la Roma e già chiude er sonetto,

ché certo nun c’è rima superiore,

‘gni vorta che l’unico granne amore

co ‘na vittoria ciarigonfia er petto.

***

Er primo go’ che ce accenne er motore

de Radja Nainggolan sotto l’effetto

de pioggia co li secchi giù pe getto,

a rènne più ROMAntico er sapore.

***

Poi Dzeko, ‘na doppietta e mille tiri,

a dì ch’è ‘na partita senza storia,

comunque la vòi dì e te l’ariggiri.

***

Vince la Roma, sale in graduatoria,

un’aria fina gonfia li respiri,

pe ‘na partita che già sta in memoria.

***

Stefano Agostino

***