Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di giugno 5, 2017

I sonetti romani,Romanamente

5 giugno 2017

Un giorno in più de stacco

Un giorno in più de stacco

***

Un giorno in più ar fine settimana,

intenno dì ‘sti tre giorni de stacco,

tranquillità, riposo e gran bivacco,

ché ritornà ar lavoro è cosa strana.

***

Un po’ come tornà, ch’è già ‘no smacco,

dopo de la parentesi agostana,

tre giorni soli, ma già nun se ‘ngrana,

e co ‘sto callo e er lunedì de stracco.

***

Me pare de scalà er più arto monte,

già solo pe levamme su dar letto,

ch’è ‘na fatica da irrigà la fronte.

***

È solo lunedì … come la metto?

A fine mese ce sta un artro ponte,

e ‘sto penziero già me gonfia er petto.

***

Stefano Agostino

____________________________

***