Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di agosto 1, 2017

I sonetti romani,Tempi d'oggi

1 agosto 2017

Bagno nudo ar Fontanone

Bagno nudo ar Fontanone

***

Er primo che me dice: “Sei razzista”,

perché me ‘ncazzo si nun c’è controllo

e uno se pò fà er bagno in ammollo

da dentro ar Fontanone in bella vista …

***

… compretamente nudo e qui barcollo

pò fàllo, e nun è er primo de la lista,

senza probbremi … j’arisponno: “Pista

o te do un carcio in culo da decollo”.

***

Nun è questione certo de razzismo,

c’è in gioco civirtà e anch’er decoro,

nun è un’apologgia qui de fascismo.

***

Se sta a passà er limite e ignoro

a che potrà portà mai er bonismo,

co ‘st’incivili e limortacciloro!

***

Stefano Agostino

_______________________

***