Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di agosto 4, 2017

I sonetti romani,Schegge di vita

4 agosto 2017

Er cerchio de la vita

Er cerchio de la vita

***

‘Gni vita è come ‘na circonfenza,

co ar centro esatto l’io che un po’ da gaggio,

vede er contorno, ma nun vede er raggio

che quella scrive fino a concorenza…

***

… de quer confine che segna er passaggio,

traccianno ‘na ben netta diferenza 

tra ciò ch’è vita vera o esistenza

e tutto er resto ch’è solo un miraggio.

***

Er diametro, se sa, è sempre lo stesso,

anch’er punto più buio ‘ndó c’è l’eco

conduce in fonno come quello appresso.

***

Ma si permetti è un granne assurdo spreco

nun prenne er raggio giusto e fàllo adesso,

e carcolà la vita e no er pi-greco. 

***

Stefano Agostino

_________________________

***