Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di ottobre 3, 2017

I sonetti romani,Schegge di vita

3 ottobre 2017

Hobby e obbligo

Hobby e obbligo

***

‘Sto fatto de stà a scrive ‘sti sonetti

è nato più pe un “hobby” e un po’ pe gioco,

pe pasquinà e cazzeggio pressappoco,

senzà chissà che idee e che proggetti.

***

Ner tempo mano a mano, poco a poco,

ne la ricerca de l’èsse perfetti,

(che quanno mai ce riesci, si te metti),

er gioco ch’era allora ha preso foco.

***

Da ch’era un “hobby” quinni lentamente

cor fatto de rimà ‘na cosa ar giorno

è diventato un “obbligo” presente.

***

Ma l’obbligo de fà un sonetto ar forno

da tirà fòri callo ancora ar dente,

nun è quer gioco e quinni indietro torno.

***

Stefano Agostino

___________________________

***