Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di novembre 11, 2017

I sonetti romani,Romanamente

11 novembre 2017

L’11 de novembre: San Martino

L’11 de novembre: San Martino

***

L’unnici de novembre è San Martino,

quello famoso che tajò er mantello,

pe danne ‘na metà a scallà un porello,

ch’ebbe incontrato ignudo p’er cammino.

***

Da ch’era brutto, pioggia e venticello,

er Sole se stanò dar nasconnino

sortì de fòra e ariscallò er matino,

ché nun occorze più lana, né ombrello.

***

E quanno che fu notte e bujo pesto

a San Martino, poi, j’apparve in sogno

Cristo pe ringrazziallo de quer gesto …

***

… E je promise che in quele giornate

da lì e pe sempre a chi ce n’ha bisogno,

j’avrebbe arigalato un po’ d’estate.

***

Stefano Agostino

_____________________________

***