Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di novembre 12, 2017

I sonetti romani,Schegge di vita

12 novembre 2017

Dar Vangelo der giorno: “le dieci vergini”

Dar Vangelo der giorno: “le dieci vergini”

***

C’ereno dieci vergini lì pronte

pe annà de fretta incontro ar loro sposo,

ch’era in ritardo e in modo sospettoso

nun se vedeva manco a l’orizzonte.

***

Le dieci s’addormirono e er riposo

durò fin quanno un grido come ar fronte,

a mezzanotte le svejò e la fonte

era lo sposo a arivà festoso.

***

Sortanto cinque vergini a quer punto,

co l’olio ne le lampade, da sagge,

poterono incontrallo sopraggiunto.

***

Le artre cinque, ar buio pesto e losco,

tardarono pe l’olio e come gagge,

lo sposo le gelò: “Nun ve conosco”.

***

Stefano Agostino

__________________________

***