Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di marzo 1, 2018

I sonetti romani,Romanamente

1 marzo 2018

Comple-anniverzario

Comple-anniverzario

***

E ce lo so ch’è er vostro anniverzario,

a annà a vedé poi è anche er compreanno

intenno er tuo papà, si nun ce stanno

li giorni bisestili ar calennario.

***

Perciò l’auguri, è ovvio, ve se fanno,

in modo sempre uguale e sempre vario,

ma è anche er tempo giusto, ossia l’orario,

pe stà a rimà quer che nun tutti sanno.

***

Ossia de la fortuna comprovata

de avecce avuto voi pe genitori,

e semo grati a Dio pe ‘sta penzata.

***

Ché tra le gioie e più tra li dolori

è tutta un’artra vita si è affrontata

co ‘na famija addietro a scallà còri. 

***

Stefano Agostino

______________________________

***