Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di maggio 16, 2018

I sonetti romani,Romanamente

16 maggio 2018

Un novembre mascherato

Un novembre mascherato

***

‘Sto maggio è più novembre immascherato,

ar punto che te viè com’er sospetto,

ch’è tempo de addobbà ‘gni angoletto

che sembra che Natale sia tornato.

***

Ciclone islannese co l’effetto

de autunnà de novo già ‘gni prato,

che s’era appena appena già ‘nfiorato,

ner tinteggià der verde più perfetto.

***

E invece mó aritorna a fà la brina,

co l’arberi d’attorno a fà l’inverno

quanno che abbuja pure de matina.

***

Le foje verdi fanno un giallo esterno,

ma vòi vedé ch’è tutto se arlecchina

p’er verde oro der novo Governo?

***

Stefano Agostino

____________________________

***