Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di giugno 4, 2018

I sonetti romani,Romanamente

4 giugno 2018

Da le parole a li fatti

Da le parole a li fatti

***

Dopo la festa, dopo la vittoria,

dopo l’abbracci, dopo li comizzi,

è giunto er tempo ch’er Governo inizzi

a fà l’Italia nova e nova storia.

***

Ché le parole serveno da schizzi

pe tirà giù un programma in graduatoria,

pe mette punti, da mannà a memoria,

come la canna a un arbero che addrizzi.

***

Ma a le parole seguano li fatti,

sinnò se resta solo a le promesse,

che vanno bene pe siglà li patti …

***

… è tempo che a le belle cose espresse,

se dia presto attuazzione e no a baratti

a danno der Paese e ar suo interesse.

***

Stefano Agostino

____________________________

***