Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di luglio 9, 2018

I sonetti romani

9 luglio 2018

Un sentore maledetto

Un sentore maledetto

***

Scarzeggio co le idee da mette in rima,

è un po’ che m’accompagna ‘sto penziero,

che manco tanto è griggio, è propio nero,

e si nun fusse più com’era prima?

***

La voja de trovà, a dì er vero,

la rima giusta che conzervi stima

in chi la legge, e che arimani in clima

co Roma, quella c’è e ne so’ fiero.

***

Ma indovinà lo spunto e l’argomento

de cui trattà se fa sempre più stretto,

ch’ho già rimato er tema co un commento.

***

Inzomma ciò un sentore maledetto

che so’ arivato in faccia a quer momento,

che a rime e verzi mette un ber lucchetto.

***

Stefano Agostino

_________________________

***