Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

18 giugno 2017

La Santa Messa

La Santa Messa

***

Er segno de la Croce, er pentimento

er Miserere, er Gloria e la Colletta,

Prima Lettura, er Sarmo, eppoi viè letta

la Seconna Lettura der momento.

***

Viè l’Alleluja, poi, cantata o detta,

Vangelo e Omelia a dà l’accento

sur tema letto, cor raccojimento,

er Credo e le preghiere a annà in scaletta.

***

Poi l’Offertorio pe l’Eucaristia,

Prefazzio, Memoriale, Intercessione,

pe seguità ne la Dossologgia.

***

Er Padre Nostro, Pace e Comunione,

l’Antifona finale, er Così sia,

a chiude “Amèn” a la Benedizzione.

***

Stefano Agostino

_________________________

***

  1. Chiaro sonetto, sintetizzante i passaggi che porteno fino a er rinnovammento eucaristico de l’ “Urtima cena”.
    C’aricordi che la Domenica va santificata.

    Comment by 'svardo — 4 novembre 2012 @ 08:43
  2. Er segno de la Croce, er pentimento
    cor Miserere, er Gloria e la Colletta,
    Prima Lettura, er Sarmo, eppoi viè letta
    la Seconna Lettura der momento. … (continua)

    Comment by Stefano — 18 giugno 2017 @ 07:31
  3. Gesù ha detto: “Se chiederete qualche cosa al Padre nel mio nome, egli ve la darà”, questo ci riempie il cuore di gioia.
    Nel nome di Gesù buona e Santa Domenica a tutti!

    Comment by letizia — 18 giugno 2017 @ 11:51

Lascia un commento

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>