Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani

8 settembre 2013

Mi’ padre me diceva – A. Fabrizi

Mi’ padre me diceva

***

Mi’ padre me diceva: fa’ attenzione

a chi chiacchiera troppo; a chi promette;

a chi, dop’èsse entrato, fa: “permette?”;

a chi aribbarta spesso l’opignone.

***

E a quello co la testa da cojone,

che nu’ la cambia mai; a chi scommette;

a chi le mano nu’ le strigne strette;

a quello che pìa ar volo ‘gni occasione …

***

… pe dì de sì e offrisse come amico;

a chi te dice sempre: “so’ d’accordo”;

a chi s’atteggia com’er più ber fico.

***

A chi parla e se move sottotraccia;

ma soprattutto a quello, er più balordo,

che, quanno parla, nun te guarda in faccia.

***

Aldo Fabrizi

__________________

  1. Sonetto adatto pe uso Vadecum, da trasmette’ da padre in fijo, come pure er “DECALOGO DEL CALCIO” seconno Agostino Di Bartolomei.
    Vedi libro “Il manuale del calcio” di Di Bartolomei.
    Il libro ha la prefazione di Gianni Mura, seconno er quale:
    “…una volta la fascia bianca si assegnava per motivi di etica, all’ascendente sui compagni, al senso di responsabilità, alla correttezza nei rapporti con l’arbitro.
    Oggi la fascia di capitano si da al più famoso, all’idolo delle curve, poco importa se colleziona multe e squalifiche.”
    Allora seconno0 sto sano concetto nun c’avemo un “Capitan Futuro”.

    Comment by 'svardo — 24 novembre 2012 @ 11:07
  2. ‘svardo c’hai ragione, come al solito, del resto!

    Comment by letizia — 24 novembre 2012 @ 16:35
  3. Buona domenica a tutti coloro che passano da qui!
    Fa sempre piacere rileggere i sonetti romaneschi.

    Comment by letizia — 8 settembre 2013 @ 13:23
  4. St’ammonimento l’ho sempre ‘nsegnato a li mi fiji. Me pare, nun so’ sicuro, che l’hanno ‘mparato, perché da li tempo de l’insegnamento le cose so’ cambiate e le fregature stanno a l’ordne der giorno. Troppi “fiji de …. mamma santissima” in giro.

    Comment by 'svardoASR'29 — 8 settembre 2013 @ 18:09
  5. A commenta’ eravamo in due e in e in coppia aricommentamo.

    Comment by 'svardoASR'29 — 8 settembre 2013 @ 18:12

Lascia un commento

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>