Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

3 ottobre 2017

Hobby e obbligo

Hobby e obbligo

***

‘Sto fatto de stà a scrive ‘sti sonetti

è nato più pe un “hobby” e un po’ pe gioco,

pe pasquinà e cazzeggio pressappoco,

senzà chissà che idee e che proggetti.

***

Ner tempo mano a mano, poco a poco,

ne la ricerca de l’èsse perfetti,

(che quanno mai ce riesci, si te metti),

er gioco ch’era allora ha preso foco.

***

Da ch’era un “hobby” quinni lentamente

cor fatto de rimà ‘na cosa ar giorno

è diventato un “obbligo” presente.

***

Ma l’obbligo de fà un sonetto ar forno

da tirà fòri callo ancora ar dente,

nun è quer gioco e quinni indietro torno.

***

Stefano Agostino

___________________________

***

  1. ‘Sto fatto de stà a scrive ‘sti sonetti
    è nato più pe un “hobby” e un po’ pe gioco,
    pe pasquinà e cazzeggio pressappoco,
    senzà chissà che idee e che proggetti. … (continua)

    Comment by Stefano — 3 ottobre 2017 @ 05:57
  2. La poesia è giusto che resti un gioco divertente e piacevole, mai un obbligo, dunque dovresti sentirti libero di comporre solo quando ne hai voglia.

    Comment by Silvio — 3 ottobre 2017 @ 09:03
  3. Se una mattina ti alzi dal letto e non hai voglia di scrivere in rima nessuno ti obbliga a farlo! E’ vero che quando accendo il pc la prima cosa che faccio è andare a vedere cosa hai scritto e mi dispiacerebbe non trovare nulla, ma se non ti va di scrivere, beh non farlo, posso capire!
    Buona Giornata!

    Comment by letizia — 3 ottobre 2017 @ 10:21
  4. Ciao Ste’, ‘nfatti, sforna’ sonetti giornarmente, è ‘n piacere che concedi a chi li legge, ma nun ha da esse’ ‘n’obbligo pe’ te. T’aringrazierò sempre quanno te potrò legge e t’aringrazio pe’ quelli che m’hai fatto legge.

    Comment by 'svardo AsR'29 — 3 ottobre 2017 @ 10:59
  5. Ah Ste’, scrivi quanno te pare, ma nun ce leva’ er sonetto der dopo partita.

    Comment by Romamor AsR'29 — 3 ottobre 2017 @ 11:00
  6. Grazie a tutti per i vostri messaggi e per la vostra attenzione. Vi voglio bene

    Comment by Stefano — 3 ottobre 2017 @ 12:31

Lascia un commento

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>