Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for marzo 17th, 2018

I sonetti romani,Schegge di vita

17 marzo 2018

Er sabbato

er sabbato

Er sabbato

***

Nun c’è bisogno d’abbità ar “villaggio”,

pe gustà er sabbato ch’è poesia,

senza levà a Leopardi maestria,

ché solo ar paragone sto a disaggio.***

***

Er sabbato è riassunto d’alegria,

è libbertà, dop’èsse stati ostaggio,

è l’autostrada che, senza pedaggio,

porta ar casello de ’gni fantasia.***

***

Sinonimo de stacco e de riposo,

che pure si sto a casa e che nun esco,

me lo sgoccetto quanno me lo doso.

***

Vorebbe pijà le firme, si ce riesco,

pe tutelà sto giorno prodiggioso

e fallo patrimonio de l’UNESCO.

***

Stefano Agostino

____________________

***