Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for aprile 6th, 2018

I sonetti romani,Schegge di vita

6 aprile 2018

Scrive

scrive

Scrive

***

Cos’è che spigne a scrive, me se chiede.

Bella domanna e mo che j’arisponno?

Nun c’è un motivo primo e uno seconno,

pe quanto sia difficile da crede.

***

È er modo più sincero e più feconno

de tirà fòri quer che cià la sede

ner posto più anniscosto e nun se vede,

ma che chiede d’uscì dar più profonno.

***

È er dì la propia, mettece la faccia,

esprime un sentimento o fà un inchino

ar pubblico cui speri che je piaccia.

 ***

Come le orme impresse sur cammino,

è ’na magnera pe lassà ’na traccia

e prolungà la vita ortre er destino.

+++

Stefano Agostino

___________________________

***