Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di luglio 26, 2018

I sonetti romani,Romanamente

26 luglio 2018

Roma in rima: un novo inizzio

Roma in rima: un novo inizzio

***

Hai da imparà in quarziasi situazzione,

che tutto poi te pò venì a vantaggio,

pur quanno che te prenne lo scoraggio,

co tutto er monno contro a dà er magone.

***

Quer ch’è successo a me in de ‘sto paraggio,

cor sito che m’è ito in confusione,

era sparito tutto e ‘gni mia azzione

faceva pure peggio, guasi a ortraggio.

***

E invece co ‘sto fatto ch’è successo

co l’assistenza de gente provetta,

ho resettato tutto, anche me stesso.

***

Ce vole ‘na strijata, è benedetta,

pe damme er conto che succede spesso

che da ‘na storta viè ʼna linea retta.

***

Stefano Agostino

____________________________

***