Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Settembre 25th, 2018

I sonetti romani,Schegge di vita

25 Settembre 2018

Er giorno da zero a zero

Er giorno da zero a zero

***

Che brutta la giornata zero a zero,

a corto d’emozzione e de sapore,

è quella in cui trascoreno le ore,

ma manca un senzo ar tempo, quello vero.

***

Er giorno senza gioja né dolore,

quarcosa che fa vive pe davero

ner dentro der profonno, tutto intero,

o bianco o nero, ma nun sia griggiore.

***

Quer giorno ariva sera e fai er totale,

nun hai segnato un go, né l’hai subbìto,

vabbè, d’accordo, l’hai campato uguale …

***

… ma ce lo sai dentro de te ch’è ito,

senza giocallo tutto e tanto vale

a dì ch’è un “dì” ch’è mejo sia finito!

***

Stefano Agostino

______________________________

***