Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di ottobre 10, 2018

I sonetti romani,Romanamente

10 ottobre 2018

Arigalà ‘na rosa

Arigalà ’na rosa 

***

Fai presto a dì d’arigalà ’na rosa,

si ’gni colore cià un significato,

arischì d’èsse male interpretato,

ner senzo che vai a dì tutt’artra cosa.

***

Si rosa “rossa” è amore dichiarato,

particolarità, la più famosa,

qualunque artro colore in cui se posa,

cià tutto un artro senzo e va appurato.

***

Si è vero affetto e bene allora è “bianca”,

si è “rosa” invece vole dì amicizzia,

si è “blu” mistero, “pesca” un che che manca.

***

Si è “gialla” è gelosia, “arancio” vizzia,

’na cosa è certa e la pòi mette in banca:

che co ’na rosa spesso tutto inizzia.

***

Stefano Agostino

________________________

***