Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di novembre 1, 2018

I sonetti romani,Schegge di vita

1 novembre 2018

Er giorno de ‘Gnissanti

Er giorno de ‘Gnissanti

***

Primo novembre: er giorno de ‘Gnissanti,

nun solo quelli scritti ar calennario,

chi co ’na chiesa, chi co un santuario,

chi è aricordato tra preghiere e canti.

 ***

Ma no der santo che cià l’onorario

e sta ner paradiso de li fanti,

quello potente e ricco de contanti,

ch’è bono a dà un lavoro e un ber salario.

 ***

Qui se festeggia er Santo de ’na vita

de dono, sacrificio e granne fede,

trascorza a penzà ar prossimo e in salita.

***

Che spesso è tra de noi, ma nun se vede,

ce se n’accorge solo che a l’uscita,

quanno ch’è tardi pe baciaje er piede.

***

Stefano Agostino

___________________________

***