Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Dicembre 25th, 2018

Poesie romanesche

25 Dicembre 2018

Letterina a Gesù Bambino

Letterina a Gesù Bambino

***

Ner giorno esatto der Santo Natale,

’na letterina a Gesù Bambino,

de quelle da tené sott’ ar cuscino,

ché tanto, ce lo so, le legge uguale.

 ***

Caro Gesù, te chiedo, èssi vicino

a ’gni omo che se la sta a passà male,

a chi nun ha capito quanto vale

rimette Te ar centro der Destino.

 ***

E metti pace ’ndó ce sta la guera,

e la salute ’ndó c’è malatia,

rigala er giorno a chi cià solo sera.

 ***

Trasforma ’gni tristezza in alegria,

leva la fame e sete da ’sta Tera,

e sia giustizzia ’ndó c’è tirannia.

 ***

Rimbocca Tu l’amore ovunque c’era

e a l’improviso se n’è ito via,

per un seconno o pe ’na vita intera.

 ***

Già che ce sei, fa’ che ’sta fantasia,

pe quanto assurda, me diventi vera.

Nun chiedo artro. STOP. E così sia.

***

Stefano Agostino

_________________________

***