Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Marzo 3rd, 2019

I sonetti romani,Schegge di vita

3 Marzo 2019

Dar Vangelo der giorno: la pajuzza e la trave

Dar Vangelo der giorno: “la pajuzza e la trave”

***

Gesù je disse un giorno che uno cèco

nun pò seguinne un artro, sinnò assieme

finischeno ner fosso tutti inzieme,

ma a un maestro j’ha da faje l’eco.

***

E disse inortre ch’è cattivo seme

lo stà a guardà ne l’artri e in modo bieco

a la pajuzza a l’occhio e porta seco,

de nun vedé la trave ar propio preme.

***

Nun ce sta arbero che porti frutti

boni si è bono o marci si è cattivo:

nun ce sò fichi da li sterpi asciutti.

***

Così vale pe l’omo, er positivo,

ner còre cià un tesoro ch’è pe tutti,

ner mentre fa li danni er negativo.

***

Stefano Agostino

____________________________

***