Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Marzo 19th, 2019

I sonetti romani,Schegge di vita

19 Marzo 2019

Papà

Papà

***

Tu sei er sostegno fisso quanno manca

er pieno de fiducia e de coraggio,

da sempre m’accompagni in de ’sto viaggio

e spèce si ’sto passo è lento e aranca.

 ***

Abbasta anche un’occhiata de passaggio,

quanno la vita mette a sede in panca,

che m’apri er conto presso quela banca

’ndò prelevà la forza, senza l’aggio.

 ***

E dentr’a l’occhi arispecchià me stesso,

sin da ch’ero un pupetto e poi un pischello,

co te vicino sempre, più che spesso.

***

E che fortuna io co mi’ fratello

a ripenzacce come sto a fà adesso,

d’avecce te, papà, come modello.

***

Stefano Agostino

___________________________

***

PER IL VIDEO-SONETTO VAI QUI: Papà

***

******