Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Marzo 25th, 2019

I sonetti romani,Schegge di vita

25 Marzo 2019

Dar Vangelo der giorno: “l’Annuncio de l’Angelo”

Dar Vangelo der giorno: “l’Annuncio de l’Angelo”

***

L’Arcangelo, inviato dar Signore,

annò diretto a casa de Maria,

quanno fu là je disse: “Santa e Pia,

nun impauritte, anzi, apri er còre.

 ***

Piena de Grazzia, Dio vole Tu sia,

la Madre de Su’ Fìo, er Sarvatore,

che nascerà pe l’omo peccatore,

che chiamerai Gesù, e sarà er Messia”.

 ***

Maria je fece allor: “Come pò èsse?

Io nun conosco omo” e Gabbriele

rispose: “Dio vò adempie le promesse”.

 ***

E Lei je replicò: “Serva fedele,

der Mio Signore e Lui de Me facesse

la Madre Santa de l’Emmanuele.

***

Stefano Agostino

_________________________________

***