Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Maggio 2nd, 2019

I sonetti romani,Schegge di vita

2 Maggio 2019

Caos e Caso

Caos e Caso

***

In de ‘sta vita gnente sorte a caso,

seconno me c’è un filo conduttore,

pe ‘gni perzona ar monno a fà da attore

ner firm ch’è solo er suo, armeno a naso.

***

Quer che chiamiamo “caso” cià un Autore

che rima cor destino e raso raso

te crea l’occasioni e lassa invaso

l’arbitrio che fa libbero ‘gni còre.

***

Sta solo a noi provà o no a afferalle

ner mentre che ce passeno de fronte,

tiranno, più de un po’, fòri le palle.

***

Io la vedo così, sbajo orizzonte?

Pò èsse, ma ner dubbio si annà a valle

io scergo sempre de salì su un monte.

***

Stefano Agostino

______________________________

***