Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Luglio 9th, 2019

I sonetti romani,Romanamente

9 Luglio 2019

‘Na vita più serena

‘Na vita più serena

***

Nun te la stà a pià sempre pe tutto,

capisco mette zelo e anche fervore,

che in fonno è un modo a dimostrà l’amore,

che vai a innaffià lì ‘ndove er monno è asciutto …

***

… Ma a incazzasse pe ventiquattr’ore,

contro quer che succede dapertutto,

speranno de riuscì a toje er brutto,

nun serve a gnente e te fa male ar còre.

***

Si vòi passà ‘na vita più serena,

penza a quer che ciài ‘ntorno e c’è de bello,

nun stà sempre a contà quer che avvelena.

***

È ‘na magnera de fasse da ombrello,

pe riparasse quanno er monno è in piena,

ché nun lo pòi evità si fai un macello.

***

Stefano Agostino

______________________

***