Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for 17 Luglio, 2019

A tavola,I sonetti romani

17 Luglio 2019

Er Cocommeraro

cocomero

Er Cocommeraro

***

D’estate, quann’è afoso e se fa sera,

si esci in cerca de un fresco riparo,

fionnete dritto dar cocommeraro

e pìa ‘na fetta, ch’è ‘na bombognera.

***

Nun riesce mejo manco er gelataro,

succosa, forte e morbida chimera,

è come un sogno e quanno che s’avvera,

e costa poco pure pe l’avaro.

***

‘Na tinta rosa-rosso, tutto porpa,

come du’ labbra, co li brillantini,

da inghiottilla a morzi, senza corpa.

***

E ar criticone e perzonaggi affini

je se pò dì, puranche pe discorpa,

de fà la collezzione de semini.

***

Stefano Agostino

__________________________

***