Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for 24 Luglio, 2019

I sonetti romani,Romanamente

24 Luglio 2019

Battaja quotidiana

Battaja quotidiana

***

A prenne er bus a Roma è annà in guera,

ortre a l’attese bibbliche d’aspetto,

sali sur mezzo e te ce vò l’ermetto,

de li “marines” che sbarcheno in frontiera.

***

Sarò un po’ esaggerato, sì, l’ammetto,

ma appena che s’è chiusa la portiera,

de spinte, carci e botte c’è ‘na fiera,

solo pe fasse obbriterà er bijetto.

***

E nun se sa l’ossiggeno ‘ndò regni,

ar punto che quann’esci paonazzo

ar posto de le gambe ciài du’ legni.

***

Ma è normale che ce sia st’annazzo:

“Sorreggersi agli appositi sostegni”,

in fonno è un modo d’attaccasse ar cazzo!

***

Stefano Agostino

________________________

***

PER IL VIDEO-SONETTO VAI QUI: Battaja quotidiana

***

******