Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for 22 Agosto, 2019

I sonetti romani,Romanamente

22 Agosto 2019

Sò ricicciati tutti

Sò ricicciati tutti

***

In tutto ‘sto casino der momento,

ricicciano perzino Sirvio e Renzi,

ché nun ce credi manco si ce penzi,

che ancora mai potessero fà vento.

***

E invece eccoli là, li sguardi intenzi,

de chi sa tutto e conta fino a cento,

prima de intervenì … ma lento lento

ritorna a commannà in tutti li senzi.

***

Cor gioco de l’unioni e maggioranze

pe mette in piedi già un novo governo,

rieccoli a contà pesi e sostanze.

***

Pe commannà su un popolo in eterno,

a rimpinzà così portrone e panze,

in de un Paese ch’è già un mezzo inferno.

***

Stefano Agostino

_______________________

***