Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Ottobre 13th, 2019

I sonetti romani,Schegge di vita

13 Ottobre 2019

Dar Vangelo der giorno: “li dieci lebbrosi”

Dar Vangelo der giorno: “li dieci lebbrosi”

***

Dieci lebbrosi chiesero ar Signore:

“Abbi pietà de noi, o Tu, Maestro”,

Gesù je disse: “Sì, ma io v’addestro:

dar sacerdote annate co fervore”.

***

Così che quelli annarono, ma l’estro

d’aritornà a dì grazzie e rènne onore,

a Dio che li guarì ce l’ebbe a còre,

sol uno in mezzo a tutto quer canestro.

***

Che poi, pe giunta, era lo stragnero,

a cui Gesù je fece: “E l’artri nove?

‘Ndov’è che stanno mó? Vabbè, mistero”.

***

Poi nun penzò nemmanco Lui a quer dove,

guardò quell’artro ch’era forestiero,

je disse: “Va’, la Fede te promove”.

***

Stefano Agostino

____________________________

***