Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Ottobre 17th, 2019

I sonetti romani,Schegge di vita

17 Ottobre 2019

Er perdono

Er perdono

***

Nun sempre è così facile er perdono,

anzi arichiede spesso un bello sforzo,

de quelli co rigurgito e rintorzo,

quanno er boccone è tutt’artro che bono.

***

Ma chi ce riesce a mannà giù quer sorzo,

fa prima a sé che a l’artro, sai, un ber dono,

levannose pe sempre, cor condono,

‘gni macchia de possibbile rimorzo.

***

Ché a vive co la collera aretrata,

nun va a stà bene lui, co guai annessi,

più che l’artra perzona interessata.

***

E pe nun fasse un autogo’ da fessi,

co la misura de perdono usata,

saremo perdonati un dì noi stessi. 

***

Stefano Agostino

_________________________

***