Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Ottobre 31st, 2019

I sonetti romani,Romanamente

31 Ottobre 2019

“Halloween”, dorcetto o sonetto?

“Halloween”, dorcetto o sonetto?

***

Fantasmi, mostri, zucche e facce vote,

no, nun è er Parlamento, è “Halloween”,

la festa ’ndó arisona er din din din,

der commerciante che nun cià artre note.

 ***

E sì, perché oggiggiorno è un po’ più “in”,

de scimmiottà l’usanze artrui idiote,

anche quelle più assurde o ignote,

che noi importamo senza fà er “check-in”.

 ***

Vampiri, pipistrelli e fattucchiere,

arancio e nero a faje da tintura,

tra maschere de streghe e de dentiere.

 ***

Ma ce sta pure chi, pe sua natura,

arisparmianno er trucco e er parucchiere,

basta ch’esce così, già fa paura!

***

Stefano Agostino

________________________

***