Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Dicembre 27th, 2019

I sonetti romani,Romanamente

27 Dicembre 2019

Tra Natale e Capodanno

Tra Natale e Capodanno

***

“Lo famo tra Natale e Capodanno”,

lo sento dì, da tutti, da ’na vita,

tra chi vorebbe organizzà un’uscita,

che invece sa, piuttosto, de rimanno.

 ***

Sò giorni che li conti co le dita,

ma un dubbio me tormenta e me ce addanno,

si nun t’ariesci a véde tutto l’anno,

’sta settimana penzi sia infinita?

 ***

E quanno poi ch’ariva er ventisette,

pe tojete ’st’impiccio e ’sto ber guajo

nun sai manco più tu che scuse mette.

 ***

Nun prenne più ’st’impegni e dacce un tajo

e a chi a ’sti giorni chiede de vedette,

dije de sì, p’er 30 de Febbraio.

***

Stefano Agostino

_________________________________

***