Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Gennaio 8th, 2020

I sonetti romani,Romanamente

8 Gennaio 2020

Levà l’addobbi

Levà l’addobbi

***

Quanno ch’è er tempo de levà l’addobbi,

me manno giù un boccone de tristezza,

le feste sò finite, e che amarezza,

mó tocca aritornà pure a li sgobbi.

 ***

Via l’arbero e er presepio … che schifezza!

Quanno a montalli, invece, è er mejo hobby,

mó tutto è da incartà e da fasse gobbi

a mettelo in cantina co destrezza.

***

Però si nun ce fusse er dì normale

e fusse, quinni, sempre e solo festa,

la festa che ciavrebbe de speciale?

***

E ‘sto penziero che me batte in testa,

conzola er salutà un artro Natale

e ‘sta malinconia che mó me resta.

***

Stefano Agostino

___________________________

***