Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Marzo 29th, 2020

I sonetti romani,Schegge di vita

29 Marzo 2020

Dar Vangelo der giorno: “la risurezzione de Lazzaro”

Dar Vangelo der giorno: “la risurezzione de Lazzaro”

***

Gesù seppe de Lazzaro ammalato,

e grave ar punto d’èsse moribbonno,

ma nun tornò da lui in un seconno,

da Marta e da Maria, ‘ndov’era stato.

***

Quanno fu lì che Lazzaro ner “sonno”,

s’era addormito e mai più risvejato,

le du’ sorelle dissero: “Peccato,

si c’eri Tu, lui stava ancora ar monno”.

***

Gesù je disse allora: “Si credete

ch’Io so’ la vita e la risurezzione,

anche da morti, voi, nun morirete”.

***

Fece toje la pietra da l’avello,

e ordinò a Lazzaro l’azzione,

de uscì de fòra e lui sortì da quello.

***

Stefano Agostino

_________________________________

29