Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Maggio 17th, 2020

I sonetti romani,Schegge di vita

17 Maggio 2020

Dar Vangelo der giorno: “Osservate la Parola”

Dar Vangelo der giorno: “Osservate la Parola”

***

“Ché chi Me ama, osserva la Parola,

e a lui veremo er Padre Mio e Io”,

disse Gesù a l’Apostoli in avvio,

“chi nun l’osserva e nun ne fa mai scòla …

***

… è segno che nun ama invece Dio.

È er Padre che la invia e in Me se immola,

mannato come so’ da Lui, e è la sola

che va ascortata, eppoi er Padre Mio …

***

dopo ve invierà er Conzolatore,

lo Spirito che ve dirà ‘gni cosa,

perciò abbiate Fede e no timore.

***

Che torno ar Padre, quinni, nun ve lede,

perciò gioite e er còre s’ariposa,

si lo sa già, ancora più Me crede”.

***

Stefano Agostino

_____________________________

***