Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Aprile 24th, 2021

I sonetti romani,Nuova edizione,Romanamente

24 Aprile 2021

Er re de le sette note

Er re de le sette note

***

Un giorno un omo domannò cortese:

“Tu sai chi è er mago de le sette note?”

E l’artro, co le mano su le gote,

ce penzò su, ma nulla je s’accese.

***

Provò co le risposte più remote,

fin quann’er primo tronfio l’ariprese:

“Mó te lo dico io – l’artro s’arese –

È er farzario: segna e fanne dote”.

***

Ma er seconno, contestò dubbioso:

“Me stai a cojonà, caro compare?

Perché er farzario? Dimme … sò curioso”.

***

E er primo, co un soriso circolare,

je disse: “Er farzario è melodioso,

perché …se sa … FA  SOL-DO  SI-MI-LA-RE”.

***

Stefano Agostino

___________________

***