Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Settembre 1st, 2021

I sonetti romani,Nuova edizione,Romanamente

1 Settembre 2021

Primo settembre

Primo settembre

***

Primo settembre: ariparte tutto,

come l’incomincio de la scòla,

strilla la sveja e basta ’sta parola,

pe dà un’idea de come e quant’è brutto.

***

E nun la so fermà, la mente vola,

pe tojeme la sete cor preciutto,

a la vacanza, com’è ita e er lutto

d’aritornà ar presente che sconzola.

***

Le prossime vacanze sò miraggi,

ché prenne ferie adesso è un’utopia,

come fà go’ così, senza passaggi.

***

Mó basta co ’st’amara nostargia,

de posti, situazzioni e paesaggi,

qui ce sò solo carte e scrivania.

***

Stefano Agostino

_____________________

***