Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for Maggio 18th, 2022

I sonetti romani,Nuova edizione,Schegge di vita

18 Maggio 2022

Er bonumore

Er bonumore

***

È bello risvejasse la matina,

co ’na battuta che strappa un soriso,

pure si cor cuscino in faccia ar viso,

e si la sveja strilla d’assassina.

***

È quer momento, quello in cui hai deciso,

de collegatte ar monno co la spina,

de ’na risata che mette benzina,

quanno che ancora manco te sei assiso.

***

Così che quer soriso t’accompagna,

pe tutto er giorno, fino a tarda sera

e serve com’er cibbo che se magna.

***

Ché nun ce sta ’na verità più vera,

da scrivela in grassetto a la lavagna,

ch’er bonumore fa quadrà la sfera.

***

Stefano Agostino

______________________

***