Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

17 Luglio 2012

Er palestrato

Er palestrato

***

Te credi Swarzenegger o Stallone?

T’alleni sei, sett’ore ar bilanciere:

addome, braccia, petto eppoi er sedere,

ché ciài un aspetto che mette impressione.

***

Sei lì a pompà così tutte le sere,

fino a portà ‘gni muscolo in trazzione,

pure quelli de cui nun ciài nozzione,

e sudi come un “tuareg” cammelliere.

***

Ché mo che ciài ‘sto fisico modello,

t’aresta solo un muscolo che manca,

quanno li conti tutti e fai l’appello.

***

Ma nun ce sta un attrezzo e né una panca,

in grado d’arisuscità er pisello

e forze è mejo arzà bandiera bianca.

***

Stefano Agostino

______________________

  1. Plestrati: giganti dai piedi d’argilla… poracci!

    Comment by letizia — 17 Luglio 2012 @ 11:34
  2. Buongiorno a tutti. Grande Stefano, mi hai fatto fare una bella risata ! Personalmente, dopo una vita passata sui campi di calcio, chiudermi dentro una palestra è un po’ come seppellirmi, no no…non fa per me….prefersico l’artrosi galoppante !!!

    Comment by roberto genesis — 17 Luglio 2012 @ 12:34
  3. Faticheno tanto e poi, quanno ‘nvecchiano addiventeno bolsi: tutta ciccia flaccida.

    Comment by 'svardo — 17 Luglio 2012 @ 14:08
  4. Bella a Stè, così è troppo evidente daje, sò esaGGerati!
    Vabbè sta in forma ma così è troppo…
    A proposito… Ma voi ciavete PAURA della prova costume?
    Io un pò de strizza ce l’ho… Come risolverla?
    Facile, io me preparo così: invece delle manije dell’amore me faccio cresce direttamente le Manije anti-PANICO…

    Comment by Luis — 17 Luglio 2012 @ 17:01
  5. Luis, sei sempre grande!

    Comment by letizia — 17 Luglio 2012 @ 18:42
  6. che taglio, Stè!!

    Comment by Laura — 19 Luglio 2012 @ 16:23

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>