Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

4 Luglio 2012

A forza de magnà

A forza de magnà

***

Dop’anni de scialacqui e spese folli,

de sperperi e de sprechi de denaro,

mo co ‘sta crisi che nun dà riparo,

stann’a penzà a tajà senza controlli.

***

‘No Stato sciampagnone se fa avaro,

perzino a mette timbri e francobbolli

e senza ghirighori e protocolli,

ce viè mo a dì che ‘gni stipendio è caro.

***

Tanto er lavoro nun è più un diritto,

la regola è er precario e l’esodato,

er penzionato che sta bello e fritto.

***

Bellissimo paese ch’è ‘sto Stato,

‘ndò paga sempre er povero p’er dritto,

l’onesto p’er bastardo ch’ha arubbato.

***

Stefano Agostino

____________________________

  1. .. semplicemento logico nell’illogicità del risultato …

    Comment by Elio Malloni — 4 Luglio 2012 @ 08:21
  2. Bisognerebbe fare qualche cosa contro ‘sti ladri!

    Comment by letizia — 4 Luglio 2012 @ 11:18
  3. Er 26 Giugno avevo cos’ postato:
    …………….
    Tengo l’impression e che sta vòrta li cojoni saranno pochi e li voti morto scarsi. Ormai è fenito er tempo de frega’ er santaro.
    Dice: chissà….., forse sta vòrta……, ha visto mai che…..; no basta! Prima vojo vède se er nòvo votato se comporta bene e allora, forse, doppo 5 anni ce penserò.
    Ho votato provannoli tutti e ho scoperto che nun me posso fida’ de gnisuno.
    Però: aho ammazza quanto tempo c’ho perzo.
    ……………
    Senza vole’ polemizza, quarcuno m’ha dato amichevormente del cojone apposta perchè ho cambiato varie vòrte.
    Insisto e aripeto che: cojoni so’ quelli che, cor paraocchi, hanno sempre seguito ‘n gregge facenno pelle dura alle continue tortorate beccate.

    Comment by 'svardo — 4 Luglio 2012 @ 13:23
  4. Come sempre sai cogliere l’argomento in questione con precisa saggezza di opinione. Mi trovo sempre d’accordo con le tue argomentazioni,e mi domando spesso come fai a trovare i versi giusti per raggiungere lo scopo.

    Comment by Carlo Pighi — 4 Luglio 2012 @ 18:34
  5. Momentaccio, Stè… Ma er peggio, secondo me, sarà tra 15-20 anni se ce sto ancora…
    De punto en bianco ce semo svejati ‘chè la fata turchina (LaFornero) e Mago Zurlì (ErMonti) ce sò venuti a dì che avemo vissuto ardisopra delle nostre possibilità…
    Mah, io nel mio piccolo, non me n’ero mai accorto e mò me devo pure sentì rimproverà… che sinnò annamo pè stracci… Ma li mejo m… loro!!!

    Comment by Luis — 4 Luglio 2012 @ 19:58
  6. Comunque, ‘Svardo… Solo i fessi non cambiano mai opinione… Chi lo fa in buonafede avrà sempre la mia stima!
    CAMBIARE spesso je farebbe sentì un pò de cac…ella, no? CIAO!

    Comment by Luis — 4 Luglio 2012 @ 20:08

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>