Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

26 Aprile 2013

Detti popolari: “li guadambi de Maria Carzetta”

Detti popolari: “li guadambi de Maria Carzetta”

***

A Roma, pe indicà quann’un affare

più che fà guadambià, manna in bolletta,

se cita sempre lei, Maria Carzetta,

‘na tizzia scialacquona, armeno pare.

***

Ner venne e ner comprà, robba e robbetta,

pe spese sue ar mercato o der compare,

credenno de lucrà, lei, la commare,

finiva pe svotà borza e borzetta.

***

Così quanno se crede de fà sòrdi

grazzie a l’intuito o ar fiuto pe un’impresa,

ma ce se renne conto, poi, da tordi, …

***

… che tanto più è l’uscita de la resa,

Maria Carzetta, a Roma, fà concordi 

che quer guadambio invece è più ‘na spesa.

***

Stefano Agostino

_______________________

  1. Sonetto che fotografa la situazione della nostra amata ASROMA: con tutte le pippe comprate abbiamo fatto veramente i guadagni di Maria Carzetta. Grazie Società… di tutto. Chevvepiassencorpo accidenti a voi

    Comment by letizia — 26 Aprile 2013 @ 11:28
  2. Vizio diffuso tra le donne quello della disinvolta gestione dei denari, ma ancora di più tra gli “allegri” amministratori di soldi pubblici!

    Comment by Silvio — 26 Aprile 2013 @ 11:28
  3. ERr sonetto m’aricorda “er marchese der grillo”; Gasperino quanno fa li conti co l’amministratore: venneva le fascine a meno de quello che pagava ‘a carbonella.
    E’ classico esempio che chi meno spenne, più spenne.
    Penzo che a l’ASRoma der dopo Montella, abbastaveno un par de bòni acquisti de costo e de peso, pe sta fissi ar terzo posto, poi co quarche bona aggiunta se poteva spera’ in quarchecosa de più. Bohhhh, chi ce capisce è bravo.

    Comment by 'svardoASR'29 — 26 Aprile 2013 @ 11:45
  4. Bello Stè..

    Comment by Massimiliano "Bariggio" — 26 Aprile 2013 @ 19:09

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>