Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

30 Novembre 2009

La paggina bianca

Tags: , , , ,

vohml3

La paggina bianca

***

E’ bello trova’ er tempo de fermasse,

davanti a ‘n fojo bianco e ‘na tastiera,

n’importa si è mattino oppure sera,

de giorno pieno o lì p’addormentasse.


Quello che conta è coloralla nera,

sta paggina che è come si aspettasse,

d’esse riempita, tòrto quell’ impasse,

che vieta la realtà a ‘na chimera.


E’ in quer momento solo che t’accorgi,

che quer che scrivi ce l’hai tu, là dentro,

ma si ‘n te guardi in fonno, nun lo scorgi.


Ma, daje, sbrighete,  a scrivelo entro

er tempo che a te stesso tu je porgi:

vedrai, lo scritto, avrà  fatto centro!


Stefano Agostino

________________________________

  1. Caro Stefano, con questo rsonetto racconti te stesso e le sensazioni di qualunque poeta o scrittore, pronti a generare quello che sta li dentro incatenato e aspetta di essere liberato. E’ lo stesso per scultori, pittori, musichieri, compositori, insomma e’ questa l’essenza piu’ intima dell’artista.

    Comment di silvio — 30 Novembre 2009 @ 23:33
  2. Trovo che questo sonetto sia un inno alla fantasia nascosta in ognuno di noi. Forse, per colpa della troppa fretta che accompagna la nostra vita (io in questo momento ne sono esempio, nn mi lasciano più neanche il tempo per leggere le tue stupende poesie o per discutere della nostra amata), abbiamo dimenticato quanto è bello fermarsi e lasciare libera di galoppare la nostra fantasia e la nostra anima e …. riempire quella pagina bianca.

    Comment di Federica_Perla — 1 Dicembre 2009 @ 14:27
  3. Silvio, è vero è un raccontare me stesso, ma è un raccontare ogni momento in cui c’è da fissare un’emozione per non lasciarla svanire. Federica, il bello è riuscire a fregarla questa vita frenetica e fermarsi lì. Grazie dei vostri commenti.

    Comment di Stefano — 1 Dicembre 2009 @ 14:52
  4. A me una pagina bianca fa PAURA … meno male che c’è il nostro Poeta a colorarla con le tinte più appropriate (a cominciare dal Giallo e Rosso).

    Comment di Principessa — 1 Dicembre 2009 @ 16:58

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>