Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

1 Marzo 2015

75 e 46 … bon primo marzo

75 e 46 … bon primo marzo

***

75, veri comprimenti,

46, pe dì, de matrimogno,

2 fiji, a cui levaje ‘gni bisogno,

primo de marzo, granni accadimenti.

***

Er giorno che cià arigalato er sogno

de fà famija co l’intennimenti

d’arimané felici eppoi contenti,

nun solo a frase fatta da sbologno.

***

Ché ortre a èsse er dì de compreanno

de te, papà, è anche anniverzario

der giorno de quer “Sì” ch’ha fatto er danno …

***

… più bello che ce sta ner calennario,

er primo marzo … l’artri che ne sanno …

s’è arzato er più ber maggico sipario.

***

Stefano Agostino

_______________________________

***

  1. 75, veri comprimenti,
    46, pe dì, de matrimogno,
    2 fiji, a cui levaje ‘gni bisogno,
    primo de marzo, granni accadimenti. … (continua)

    Comment di Stefano — 1 Marzo 2015 @ 08:11
  2. Ber sonetto famigliare, ar quale m’associo e ‘nvio tanti auguri a cotanti genitori, autori der poeta der sito e der fratello.

    Comment di 'svardoASR'29 — 1 Marzo 2015 @ 10:47
  3. Grazie speciali per parole commoventi. Un ringraziamento al tuo sempre brillanta “commentatore” SvardoASR che ho l’impressione sia un vago simpatizzante giallorosso.

    Comment di Laio — 1 Marzo 2015 @ 10:54
  4. Buon Marzo a tutti e Auguri vivissimi alla bella famiglia del nostro Poeta, che il Signore Vi benedica!

    Comment di letizia — 1 Marzo 2015 @ 11:11
  5. Grazie anche a Letizia alla quale auguriamo che “nomen sit domina”.

    Comment di Laio — 1 Marzo 2015 @ 11:51

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>