Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

2 Giugno 2017

Er due giugno

Er due giugno

***

Festa de la Repubblica italiana,

co tanto de parata militare,

da li Fori Imperiali ar granne artare

che sta a Piazza Venezzia, nun lontana.

***

Poi voleno da Pratica de Mare

le frecce tricolori e ’na fiumana

de gente, tutta a naso in su, che sgrana

l’occhi ner rombo de virate rare.

 *****

E tutti quanti in fila, pe reparto,

davanti ar pàrco ’ndó c’è er Presidente,

sfileno li sordati, sguardo in arto.

***

Viè da penzà co ’ste forze de tera,

de mare e d’aria e ’gni arma più potente,

com’è ch’avemo perzo noi la guera?

***

Stefano Agostino

_______________________________

***

  1. Festa de la Repubblica italiana,
    co tanto de parata militare,
    da li Fori Imperiali ar granne artare
    che sta a Piazza Venezzia, nun lontana. … (continua)

    Comment di Stefano — 2 Giugno 2015 @ 07:23
  2. “….vie’ da penza ………… com’è ch’avemo perzo noi ‘a guera?”
    Paragone che nun carza co’ li tempi. Allora tenevamo ‘n’armamento ‘ndietro de ‘na trentina d’anni e pure scarzo come quantità. C’è stato quarcuno che, logisticamente, spostava li cararmati o l’aerei da ‘n posto a n’antro, pe fa’ vede’ ch’ereno tanti. Ero fanello, ma sentivo quello che se diceva. Se diceva pure che, durante ‘n’offensiva in Africa, ‘nvece d’a benzina o nafta , arivaveno l’autobotte piene de acqua. Chiacchiere, ma quarcosa de vero ce aveva da esse’. La storia nun è solo quella che ce fanno legge a scòla o ‘ntra li giornali o libbri scritti da gente de parte, è pure quella che se sente e se vede perzonarmente da chi c’ha vissuto. Comunque nun semo mai stati ‘n popolo pe fa’ ‘a guera, piuttosto pe piaccela ‘nder c…..

    Comment di 'svardoASR'29 — 2 Giugno 2015 @ 09:19
  3. Questa è una festa che dovrebbe essere cancellata! Ormai di italiani veri ce ne sono pochi.
    Buona giornata.

    Comment di letizia — 2 Giugno 2015 @ 12:51
  4. Già…… Bella domanda!

    Comment di laura — 2 Giugno 2016 @ 08:26
  5. Il sonetto è bello, ma ‘sto tipo de frescaccia non se lo merita: solo dispendio di soldi, e tanti, proprio buttati, si potevano usare per cose più importanti.
    Buona Giornata!

    Comment di letizia — 2 Giugno 2016 @ 13:44
  6. di solito la verità è vicina alle spiegazioni semplici.
    Abbiamo perso perchè eravamo dalla parte sbagliata.
    Sbagliata per ideologia (nazismo, fascismo) e sbagliata per squilibrio di forze in campo: contro USA e Russia insieme, non c’è molto da fare.

    Comment di Pablo BigHorn — 3 Giugno 2016 @ 12:04
  7. In questo senso, viene da pensare ‘per fortuna abbiamo perso’ perchè un mondo dominato dal nazismo non sarebbe stato prodromo di felicità per nessun popolo. Nemmeno per noi pecoroni che andavamo a riempire piazza venezia ad ascoltare i vaneggiamenti del duce

    Comment di Pablo BigHorn — 3 Giugno 2016 @ 12:06
  8. Paolo, la mia ovviamente era una battuta.

    Comment di Stefano — 3 Giugno 2016 @ 14:21
  9. Si Stefano, e poi, se non bastasse la battuta, c’è sempre la licenza poetica! 😉
    Probabilmente quando ho scritto ieri ero in un “mood” tale da prendere le cose sul serio.
    Un abbraccio, e mi raccomando, scegliete bene domani il sindaco, che di dilettanti allo sbaraglio ne abbiamo avuti già troppi! 🙂

    Comment di Pablo BigHorn — 4 Giugno 2016 @ 19:05
  10. Bongiorno. E’ ‘na chiusa ‘n pò ‘ntipatica. Avemo perzo ‘a guera perché st’armamenti che sfileno oggi, allora nun c’ereno, c’ereno quelli de ‘n’antra guera, combattuta addirittura 22 anni prima e appena ‘n pò modificati. C’è pure da considerà che bòna parte de quello che sfilerà oggi, è già obsoleto. Invece de fa’ sfila’ l’armi, sarebbe mejio fa sfila’ reparti de genio e de primo ‘ntervento, contro disastri atmosferici e teremoti.

    Comment di 'svardo AsR'29 — 2 Giugno 2017 @ 08:14
  11. A me sembra che ci sia poco da festeggiare in questa repubblica da terzo mondo!
    Buona Giornata.

    Comment di letizia — 2 Giugno 2017 @ 10:17

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>