Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

8 Aprile 2016

Daje ch’è venerdì

Daje ch’è venerdì

***

Daje ch’è venerdì … famme un soriso!

Lo dico a te che ciài quela boccuccia

a lati in giù, che pari più ‘na gruccia,

ce la pòi fà a illuminà quer viso.

***

E pure si l’occhietto a lacrimuccia

nisconne che ciài er còre mezzo liso,

tu fregatene e sfoggia er più deciso

soriso che a la lacrima l’accuccia.

***

Daje ch’è venerdì e sprenne er sole,

che un raggio t’accarezzi quela faccia

e varga ben de più de ‘ste parole …

***

… a tirà in su le labbra eppoi le braccia

come a esurtà che, daje, si Dio vole

è venerdì … ‘gni bora se ‘mbonaccia !!!

***

Stefano Agostino

____________________________

***

  1. Daje ch’è venerdì … famme un soriso!
    Lo dico a te che ciài quela boccuccia
    a lati in giù, che pari più ‘na gruccia,
    ce la pòi fà a illuminà quer viso. … (continua)

    Comment by Stefano — 26 Giugno 2015 @ 08:43
  2. Bongiorno a tutti, ar vòrgo e a l’inclita, grazie Ste’ pe sto soneto che ‘n definitiva, nun è ‘n sonetto, ma ‘n’inno ar venerdì; sto giorno d’a settimana nun tie’ eguali e pò capita’ pure che sia de 17 o de 13, sempre venerdì è. A leggelo, er sonetto, m’ha rincorato: daje che che ‘a settimana è passata e domenica …….. ops …. nun c’è ‘a partita. Che ce frega annamo ar mareeeee!!!!

    Comment by 'svardoASR'29 — 26 Giugno 2015 @ 10:30
  3. Il primo venerdì d’estate entra camminando sul tappeto rosso tra applausi e grida, bello come il sole, allegro come un carnevale sudamericano, carico di promesse e di preparativi per le dolci notti del fine settimana!

    Comment by Silvio — 26 Giugno 2015 @ 10:37
  4. Er penziero de giorno me fa abbiocca’: speravo veramente de vede’ Bertolacci cor giallorosso addosso. Pe quttro campagne acquisti sbajate, co ‘no spreco de sòrdi, la Roma ha da venne pe pote’ compra’, adesso, quello che aveva da compra’ già dar principioe così ha da venne li mejo prodotti autarchici maturati.

    Comment by RomamoR AsR '929 — 26 Giugno 2015 @ 10:39
  5. Non solo oggi è venerdì ma lunedì è FESTA!!!!!!!! Alleluia!

    Triste è il pensiero del giorno: io speravo che Bertolacci restasse a Roma: è romano e romanista. Ma si sa sabbatini è un laziale, quindi… Al posto di Pallotta, io vorrei vederci chiaro nelle compravendite.
    A pensà male se fa’ peccato, ma………
    Buon fine e inizio settimana a tutti!.

    Comment by letizia — 26 Giugno 2015 @ 12:32
  6. Bongiorno e bon venerdì a tutti, pure se, contrariamente a quanto scrive er poveta, nun c’è sta er sole. E’ sempre venerdì e ‘n soriso ce sta sempre bene.
    Vojo fa’ ‘na domanna a chi fa er calennario der campionato e, particolarmente a SKY e Premium-mediaset. Se tutte le squadre nostrane so’ state eliminate da le rispettive “LEAGUE”, perché continueno coì l’anticipi e li posticipi? Che ce sòrte a fa’ gioca’ Roma>Bologna de lunedì? Facenno allunga l’attesa a chi nun vede l’ora de vedè ‘a partita? Sieno tutte de domenica!
    CMQ SEMPRE FORZA ROMA!!!!

    Comment by 'svardo AsR '929 — 8 Aprile 2016 @ 09:11
  7. Anche senza sole il Venerdì è sempre luminoso (per chi lavora).
    Per ciò che riguarda il campionato di calcio, le partite dovrebbero essere giocate tutte nello stesso giorno e alla stessa ora, onde non permettere imbrogli arbitrali (ma si sa che ormai conta solo il denaro)

    Pensiero del Giorno: Change.org ha lanciato una petizione:
    “Monica Maggioni: Chiudere “Porta a Porta” dopo aver invitato il figlio di Totò Riina”
    Io l’ho firmata e auspico che tutti la firmino. Vespa deve essere cacciato dalla Rai, che è un servizio pubblico che noi paghiamo. E’ una vergogna invitare boss mafiosi e figli.
    Buona giornata.

    Comment by letizia — 8 Aprile 2016 @ 11:51

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>