Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

29 Luglio 2015

Un tuffo ar còre

Un tuffo ar còre

***

‘Na granne atleta e ora campionessa

pe l’oro conquistato ar trampolino

giusto traguardo preso inzino inzino

a l’urtimo mondiale e pe se stessa.

***

Un tuffo che ricorda da vicino

quello der padre, de cui è principessa,

come Di Biasi un tempo lei s’è espressa

ner modo più perfetto e certosino.

***

Così è riuscita a conquistà l’alloro

salì sur podio arto e er tricolore

l’inno d’Italia e la medaja d’oro.

***

Realizza er sogno che suggella er motto

de chi ce crede e mostra er suo valore,

onore a lei, così, TANIA CAGNOTTO.

***

Stefano Agostino

_________________________________

***

  1. ‘Na granne atleta e ora campionessa
    pe l’oro conquistato ar trampolino
    giusto traguardo preso inzino inzino
    a l’urtimo mondiale e pe se stessa. … (continua)

    Comment by Stefano — 29 Luglio 2015 @ 08:25
  2. E’ sempre un grande orgoglio vedere sventolare sull’asta del podio più alto il nostro tricolore, soprattutto considerando di aver preceduto cinesi, russi e americani, colossi che esprimono atleti di eccellenza assoluta ormai in ogni disciplina olimpica!

    Comment by Silvio — 29 Luglio 2015 @ 09:13
  3. Di padre in… figlia! Onore a Tania.

    Pensiero del giorno dico la mia: a me Salah non piace!
    Buona giornata

    Comment by letizia — 29 Luglio 2015 @ 09:34
  4. Bona stirpe e bon sangue nun mentono. Grandi i Cragnotto e bravissima Tania, alfiera di una SPORTIVITA’ tutta maiuscola.
    ….
    Salah ‘n sala d’attesa? Speramo che nun ce resta pure quanno starà ‘n campo e che nun sia solo ‘n “Salas..so” Nun è che co la Fiore abbia fatto sfracelli. Se dice che: “Tifoso scottato da Dumbia & Ci., tie’ paura pure Salas”.

    Comment by RomamoR AsR '929 — 29 Luglio 2015 @ 10:35

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>