Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2015/16

27 Febbraio 2016

Empoli – Roma

Empoli – Roma: 1-3

***

Tre punti in sofferenza, ma sò d’oro

pe quer che ponno dì e se fa festa

de le partite vinte è già la sesta

intenno dì de fila e faccio un coro…

***

… ar sor Spalletti ch’ha aridato testa

e gambe e forza e còre e più decoro

a quer che qui ha trovato e ch’è er tesoro

che sta a cambià la Roma co ‘ste gesta.

***

Se parte co un gran go’ der Faraone

poi er pari loro … un attimo de muto

prima che Pjanic je fà er due d’azzione.

***

Poi passa più de un tempo pe minuto

fin a che Er Sciaraui dà ar magone

cor terzo go’ un maggico saluto.

***

Stefano Agostino

***

  1. Tre punti in sofferenza, ma sò d’oro
    pe quer che ponno dì e se fa festa
    de le partite vinte è già la sesta
    intenno dì de fila e faccio un coro… (continua)

    Comment by Stefano — 27 Febbraio 2016 @ 20:08
  2. Vittoria sofferta, ma meritata. Avanti così.
    SEMPRE FORZA ROMAAAAAA!!!!!!
    Buona serata.

    Comment by letizia — 27 Febbraio 2016 @ 20:16
  3. Guardiamo avanti, dritti di fronte a noi: non c’è sei senza sette!!! Se putacaso, hai visto mai, vinciamo anche la settima, possiamo cominciare a sognare in grande. Anzi, in grandecorno 😉

    Comment by Pablo BigHorn — 27 Febbraio 2016 @ 22:36
  4. Poi tutta questa sofferenza non l’ho vista: certo, non puoi pretendere di tenere palla per 90′, ma a ben vedere scesni non ha mai corso rischi importanti, e il loro unico gol è un autorete nata da uno sfortunatissimo rimpallo sulla faccia di zuccosky…appunto, che zuccata! E mancava anche il migliore giocatore della ASR, manolas: a scanso di equivoci, io gli farei subito un rinnovo di contratto con una bella clausola rescissoria di 50 milioni…

    Comment by Pablo BigHorn — 27 Febbraio 2016 @ 22:44
  5. Bella partita, con necessario stato di apprensione, giusto per renderla un poco interessante. Spalletti ha, giustamente, messo in campo una formazione adatta alla velocità di scambi e di corsa, per contrastare la proprietà dell’avversario. Il parco giocatori della Roma offre un interessante adattamento alle varietà di combinazioni di gioco. Finalmente un tecnico capace di intuirle e sfruttarle.

    Comment by RomamoR AsR '929 — 27 Febbraio 2016 @ 23:48

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>