Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2018-19

6 ottobre 2018

Empoli – Roma

Empoli – Roma: 0-2

***

E ce lo so ch’è stata in sofferenza,

ma io stavorta me prenno tre punti,

pure si ciancicati e anche un po’ unti,

ma der ber gioco posso fanne senza.

***

Perché pe come semo fin qui giunti,

dopo ‘na quanto mai farza partenza,

serviva de fà legna a l’occorenza,

pe tutto er resto c’è da pià l’appunti.

***

Segna ‘Nzonzi così pe l’uno a zero,

poi l’Empoli che sbaja su rigore

tirato su a le stelle pe davero.

***

Poi tante azzioni loro a dà dolore,

fin quanno Dzeko toje er velo nero

a ‘sta partita dannoje colore.

***

Stefano Agostino

***

  1. E ce lo so ch’è stata in sofferenza,
    ma io stavorta me prenno tre punti,
    pure si ciancicati e anche un po’ unti,
    ma der ber gioco posso fanne senza. … (continua)

    Comment by Stefano — 6 ottobre 2018 @ 23:17
  2. La Rubentus ha vinto scudetti su scudetti vincendo partite con le piccole, senza meritare. Per una volta tocca a noi, giocare male e vincere. Pijamo sti treppunti e riprendiamo le forze durante la sosta. Luca pellegrini ha dato una buona impressione di piglio e voglia, se impara a coprire il centrale di sinistra in fase di non possesso diventa perfetto

    Comment by Pablo Bighorn — 7 ottobre 2018 @ 09:51
  3. Brutta partita! ma ci metterei la firma su altre che, come questa, ti danno tre punti: certo la sofferenza è grande, ma la gioia poi diventa esplosiva! SEMPRE FORZA ROMA!!!!!

    Comment by letizia — 7 ottobre 2018 @ 11:54

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>