Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2018-19

8 Dicembre 2018

Cagliari – Roma

Cagliari – Roma: 2-2

***

S’è trasformata quinni in un pareggio,

era vittoria fino a poco prima,

come potrò mai sonettà la rima,

senza annà a usà parole de dileggio?

***

Come se fà, dar due a zero in cima,

finì co un due a due ch’è un punteggio,

che nun è sortanto brutto, è pure peggio,

a mette er dito ne la piaga, a stima.

***

Va tutto storto, nun ce dice bene,

er resto è corpa nostra chiaramente,

che se pìamo sempre troppe pene.

***

Così prennemo un punto solamente,

che certo nun ce magni grosse cene,

c’è troppa gente che nun è presente.

***

Stefano Agostino

***

  1. S’è trasformata quinni in un pareggio,
    era vittoria fino a poco prima,
    come potrò mai sonettà la rima,
    senza usà parole de dileggio? … (continua)

    Comment by Stefano — 8 Dicembre 2018 @ 20:24
  2. 2 a 0, co’ un primo tempo che non era male,
    e la Roma controllava bene la partita;
    e’ ner secondo tempo che la squadra s’e’ smarrita
    2 uomini in piu’ e pareggia? Troppo pe’ me!… e ho fatto er cambio de Canale!!

    Comment by romanocanabahamese — 8 Dicembre 2018 @ 20:45
  3. C’è solo da vergognarsi: prendere due gol in superiorità numerica! Non è possibile. Comincio a pensare che lo fanno apposta. Non hanno nessun rispetto per i tifosi. Altro che giocare, li manderei a zappare!

    Comment by letizia — 8 Dicembre 2018 @ 20:55

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>